Avanguardie Educative

 L’I.I.S. Italo Calvino aderisce dal 2015 al Movimento Avanguardie Educative

Avanguardie educative è un progetto di ricerca nato dall’iniziativa autonoma di INDIRE con l’obiettivo di investigare le possibili strategie di propagazione e messa a sistema dell’innovazione nella scuola italiana,.

Il progetto si è poi trasformato in un vero e proprio Movimento – ufficialmente costituito il 6 novembre 2014 a Genova – aperto a tutte le scuole italiane; il suo scopo è quella di individuare, supportare, diffondere, adottare, pratiche e modelli educativi volti a ripensare l’organizzazione della Didattica, del Tempo e dello Spazio del ‘fare scuola’.

Il Movimento è frutto di un’azione congiunta di INDIRE e di 22 scuole fondatrici che hanno sottoscritto un Manifesto programmatico per l’Innovazione. Le 22 scuole, avendo sperimentato uno o più percorsi di innovazione ispirati dal Manifesto, sono così anche le prime 22 scuole capofila di Avanguardie educative.

I percorsi di innovazione ispirati dal Manifesto sono diventati le cosiddette «Idee» che le scuole aderenti al Movimento – confortate da un servizio di assistenza/coaching da parte delle scuole capofila – possono adottare e sperimentare nei loro curricoli. Oltre alla possibilità di adottare una o più di una Idea, le scuole aderenti al Movimento possono proporre esperienze di innovazione che dimostrino la loro coerenza con gli orizzonti di riferimento del Manifesto, secondo un principio base: favorire il ‘contagio’ dell’innovazione dal basso, dalla scuola verso la scuola.

Il Movimento è quindi aperto alla partecipazione di quelle scuole che sanno individuare l’innovazione, connotarla e declinarla affinché sia praticabile, sostenibile e trasferibile ad altre realtà che ne abbiano i presupposti; che considerano le ICT uno strumento per superare le inerzialità e le limitazioni spazio-temporali dei ‘tradizionali’ momenti educativi. Leggi il fascicolo di presentazione del Movimento.

Il nostro istituto ha adottato, a partire dall’anno di adesione, le idee seguenti:

Aule laboratorio disciplinari

Debate (argomentare e dibattere)

Flipped Classroom (la classe capovolta)

ICT LAB

TEAL (tecnologie per l’apprendimento attivo)

Spazio flessibile (Aula 3.0)

Alcune sono state soltanto sperimentate (Flipped Classroom, TEAL), , per altre si è nella fase di approccio e di valutazione della loro fattibilità, l’Idea Debate è stata attuata come attività extracurricolare (vedi [qui mettere link]) a partire dall’a.s. 2017-18, dopo un’attenta valutazione e la partecipazione di alcuni docenti ad attività di formazione; a partire dall’a.s. 2018-19, è stata inserita nel PTOF come attività curricolare (vedi)